Welink Agencies Welink Agencies
I redirect: come si utilizzano

I redirect: come si utilizzano

Welink Agencies

Welink Agencies

I redirect: cosa sono e quando utilizzarli

In ambito SEO può capitare, per svariati motivi, di dover cambiare indirizzo ad una determinata pagina.

 


Per esempio, succede che si voglia eliminare i cosiddetti link rotti o per poter fare un cambio di struttura dell’URL o di struttura del sito.

 


Questa procedura che, appunto, permette di cambiare l’indirizzo di una pagina si chiama redirect.

 


Eseguire correttamente un redirect è fondamentale per garantire un flusso di navigazione fluido e senza interruzioni per l’utente finale, senza causare il classico errore 404.
Fare un redirect, detto in parole semplici, è un po’ come comunicare a Google “ehi, questa pagina ha cambiati indirizzo e adesso si trova qui”. Ciò facendo si riesce quindi a mantenere anche il posizionamento della pagina, scongiurando perdite di rank causate da risultati non raggiungibili.
È bene ricordare che link rotti, e quindi non navigabili, portano anche ad una diminuzione del crawl budget, ovvero della quantità di pagine che Google decide di scansionare con i suoi crawler. Per verificare la presenza di link rotti è possibile utilizzare Google Search Console. 

 

Redirect 301 e 302

Esistono diversi tipi di redirect ed ognuno ha una sua funzione.
I più utilizzati sono il redirect 301 e il redirect 302.
Il redirect 301 è un cambio definitivo della pagina in questione e, se opportunamente comunicato, la pagina manterrà il suo posizionamento. Quello che Google fa in questo caso è sostituire nel suo indice l’indirizzo vecchio con quello nuovo.

Il redirect 302 è invece un reindirizzamento temporaneo e può essere molto utile quando si devono fare interventi di manutenzione. Anche in questo caso la pagina non perde il suo posizionamento.

 

Quando si usano i redirect

Per i meno esperti potrebbe risultare difficile capire perché si dovrebbe utilizzare un redirect, cambiando così l’indirizzo della pagina.
Uno dei motivi, ad esempio, potrebbe essere quello di trasformare la struttura del proprio sito. È infatti possibile che alla sua nascita il sito non sia stato correttamente organizzato o, semplicemente, nel corso del tempo si è trasformato in qualcosa di nuovo che richiede una struttura più gerarchica.
Altri motivi per utilizzare i redirect possono essere

  • quando avviene un restyling di un sito web;
  • quando si modifica il CMS;
  • quando si passa da un protocollo HTTP ad uno HTTPS;
  • quando si ha bisogno di migrare verso un nuovo indirizzo URL

 

I redirect rivestono un’importantissima funzione soprattutto negli e-commerce. Vediamo perché.

 

I redirect: strumenti essenziali per gli e-commerce

Cosa succede se un determinato prodotto in un e-commerce è esaurito?
Nel caso in cui il prodotto in questione è temporaneamente non disponibile, non sarà necessario fare alcun redirect: basterà spiegare semplicemente che i tempi di consegna saranno più lunghi.
La situazione è molto diversa quando un determinato prodotto è permanentemente non disponibile ma la pagina aveva acquistato un notevole posizionamento. In questi casi le opzioni sono due: o perdere l’opportunità di monetizzare, o proporre un prodotto molto simile, applicando quindi un redirect 301 verso il sostituto. In questo modo è possibile sfruttare i risultati ottenuti dal vecchio prodotto per venderne uno nuovo.

A tal proposito è utile fare un’osservazione: nel caso in cui si era attuata una strategia di link building, acquistando quindi dei backlinks, un’idea potrebbe essere quella di provare a recuperarli. Le pagine esterne che infatti hanno linkato il vecchio prodotto, mantengono ancora l’indirizzo ormai non più funzionante. Se non recuperati si potrebbe avere una perdita di ranking.

 

Come applicare i redirect

Per applicare un redirect si può procedere in tre modi:

  • tramite Cpanel, nella sezione “gestisci redirect”
  • tramite file .htaccess
  • tramite plugin

Quest’ultima soluzione è la più utilizzata da chi utilizza i CMS perché permette di applicare un redirect in pochi semplici passaggi.

Hai un’ Agenzia Digitale?

Fai conoscere la tua Agenzia su Welink Agencies