Welink Agencies Welink Agencies
migliorare-sito-web

Come migliorare il tuo sito web?

Welink Agencies

Welink Agencies

La progettazione di un sito web non si ferma al test di accettazione. Un sito web deve evolvere costantemente per soddisfare il più possibile le aspettative dei suoi visitatori target.

 

Questo aggiornamento continuo è quindi un'azione fondamentale nella vita di un sito web. Consiste nell'aggiornare, modificare e sviluppare il contenuto grafico e testuale e anche la struttura e le funzionalità del tuo sito web. Scopri come utilizzare gli strumenti giusti per ottimizzare la presentazione del tuo sito.

 

1. Web design per il SEO

Il design del sito web o web design risponde soprattutto alla necessità di stabilire la visibilità dell'offerta e del marchio che la porta. È un primo passo per acquisire la leggibilità dell'identità dell'azienda, ottenere traffico di qualità e creare una rete di legami relazionali tra i visitatori e l'azienda.

 

Questi progressi non sono mai definitivamente acquisiti. Pertanto, le regole del web design richiedono un'attenzione costante alla SEO del sito per mantenerla in cima alle classifiche dei motori di ricerca.

 

La rapida evoluzione della tecnologia ha portato alla luce alcuni punti sensibili da monitorare in particolare.



Design reattivo

La quota di traffico internet da dispositivi mobili, come smartphone e tablet, sta aumentando molto rapidamente. Un sito web aziendale deve quindi poter essere consultato in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, per informazioni, il nome di un manager, un indirizzo, un numero di telefono, da qui la nozione di "mobile-friendly".

 

Si dice che ogni sito web deve oggi essere "responsive design", cioè non solo accessibile da un dispositivo mobile, ma anche leggibile nelle condizioni problematiche inerenti alla portabilità, con un tempo di reazione molto breve. 

 

Se il sito viene visualizzato correttamente solo sullo schermo di un PC tradizionale, si conteranno quasi il 30% in meno di visitatori e potenziali clienti. 

E questo è certamente a vantaggio dei concorrenti reattivi meglio referenziati dai motori di ricerca. Nel 2016, Google ha lanciato il servizio "mobile-first indexing".

 

Il responsive web design richiede che il designer usi tutti gli strumenti e le leve a sua disposizione per ridurre il tempo di caricamento delle pagine, per esempio riducendo il peso delle immagini e facendo riferimento a uno strumento di test delle prestazioni come GT Metrix.

 

 

Ricerca locale: presenza su Google My Business

La ricerca locale è una tecnica di ottimizzazione web che consiste nel creare elenchi di attività in una sezione dedicata dei motori di ricerca e quindi beneficiare di visualizzazioni ottimizzate nelle pagine dei risultati di ricerca, anche sulle mappe.

 

Local SEO offre opportunità per le piccole imprese con risorse limitate che vogliono avere una presenza sul web, ma non hanno bisogno di avere un sito web.

 

Il servizio è gratuito sulla maggior parte dei motori di ricerca. Richiede poca esperienza ed è molto facile da usare. L'aumento dell'internet mobile permette a un numero crescente di utenti di internet di fare le cosiddette ricerche locali. 

 

Questi permettono dei risultati di ricerca molto più precisi, poiché le imprese sono classificate sia geograficamente che per categoria di servizio o settore.

 

La piattaforma di elenchi locali Google My Business è la più conosciuta fino ad oggi e permette a milioni di aziende in tutto il mondo di apparire nei risultati locali di Google. Nel 2021, per aiutare artigiani, commercianti e lavoratori autonomi a superare la crisi sanitaria, Google My Business lancia un programma di recupero digitale.

 

Ricerca vocale

Lo sviluppo dell'Internet mobile e dei cosiddetti oggetti connessi permette sempre più l'uso del riconoscimento vocale e del suo corollario, la ricerca vocale. La ricerca vocale è una tecnologia che permette ad un utente di utilizzare un comando vocale per lanciare una ricerca su Internet, un sito web o all'interno di un'applicazione.

 

Frutto di un notevole progresso nel riconoscimento vocale, questa funzionalità, che prima appariva timidamente come una semplice opzione dello smartphone, può ora sostituire la barra di ricerca. Oggi, la ricerca vocale è diventata un modo maturo per cercare su Internet.

 

Tuttavia, l'uso massiccio della ricerca vocale ha conseguenze in termini di ergonomia e di riferimenti naturali: le query sono molto diverse da quelle inserite su una tastiera. Sono più lunghe e il numero medio di parole per query è in aumento. 

 

Inoltre, il discorso utilizza frasi reali, grammaticalmente e semanticamente corrette. Il risultato è una ricerca più veloce e una precisione di risposta senza precedenti.

 

La parola rimane di gran lunga il mezzo di comunicazione più importante nella società umana. È quindi naturale che riceva tanta attenzione nello sviluppo tecnologico.

 

2. Migliorare la SEO: strategia dei contenuti

 

La SEO non è un metodo fisso, ma si adatta costantemente al cambiamento dei vincoli tecnici. L'ottimizzazione tecnica, apportando delle modifiche direttamente sul sito web, facilita molto l'indicizzazione del sito da parte dei motori di ricerca. Questo semplifica il compito dei robot e invia loro informazioni chiare che portano a un'indicizzazione ottimale.

 

Non importa quanto il sito sia attraente grazie alla sua grafica, fluidità o usabilità, non rimarrà a lungo in cima alle classifiche se l'ottimizzazione del suo contenuto non è efficace. 

 

Attualmente, la tendenza è verso la ricerca semantica, che è utilizzata intensamente da Google. Questo modo si adatta relativamente bene alla formulazione di interrogazioni, specialmente quelle di natura vocale emesse da terminali mobili.

 

L'implementazione di meta tag, che danno istruzioni ai robot secondo percorsi di accesso razionali, è una delle tecniche di ottimizzazione riconosciute. La semantica è importante e i link URL dovrebbero essere formulati in correlazione con il contenuto delle pagine ed essere il più brevi possibile.

 

3. Creazione di pagine di destinazione

 

Le landing page sono pagine di conversione che sono progettate per portare i visitatori a compiere un'azione definita, di solito dall'essere un visitatore all'essere un lead. Sono progettati e ottimizzati per garantire la migliore conversione possibile verso le offerte, i prodotti, i servizi e le promozioni dell'azienda.

 

Si consiglia di pianificare tante landing page separate quanti sono gli annunci e le piattaforme come Adwords, Facebook Ads, Content Marketing... Sarà così possibile discernere cosa funziona e cosa no praticando AB/testing su 2 varianti.

 

La Landing Page beneficerebbe di una forma semplice per migliorare la sua efficacia e preservare la quintessenza del messaggio. Per esempio, per evitare distrazioni, il menu non è utile. D'altra parte, mettere due o tre pulsanti di chiamata all'azione è una buona misura.

 

4. Lista di controllo

Prima di tutto, per tutti i siti, ci sono regolamenti specifici per il web. Per esempio, ci sono avvisi legali, termini e condizioni generali per i siti di e-commerce, e la richiesta di consenso da parte degli utenti di Internet per l'uso dei cookie. 

 

E soprattutto, dal 25 maggio, il sito deve essere strettamente conforme al regolamento RGPD.

 

Prima di intraprendere il web design che aiuterà ad ottimizzare un sito, è importante ricordare i seguenti punti di riferimento:

 

  • Rispondi alla domanda: perché migliorare il tuo sito? Scoprire cosa non funziona bene.
  • Identificare le relative misure correttive, classificarle in ordine di importanza e definire una strategia SEO.
  • Verificare la reattività del sito e la sua capacità di essere consultato in una situazione di massima mobilità: qualità "responsive web design" e "mobile-friendly" e "voice-friendly".
  • Produrre contenuti di qualità, cioè rilevanti per il visitatore, informativi e senza ridondanza.
  • Ottimizzare tecnicamente ogni pagina: grafica, gestione degli URL, scelta delle parole chiave, meta tag.
  • Iscriviti a Google My Business, abbonati ad un servizio di misurazione delle prestazioni del sito web.
  • Creare un blog e rinfrescare regolarmente il contenuto delle pagine su di esso, aiuta a mantenere il sito in cima al conto.

 

5. Conclusione

Migliorare o riprogettare il sito web di un'azienda è un'operazione complessa e delicata che non può essere ridotta a poche frasi. Se sono condotte male, possono avere risultati disastrosi per l'azienda. 

 

Ecco perché è una buona idea cercare il consiglio di professionisti esperti come un' agenzia di web design. Seguendo questi preziosi consigli, puoi migliorare l'esperienza utente del tuo sito web. 

Hai un’ Agenzia Digitale?

Fai conoscere la tua Agenzia su Welink Agencies