Welink Agencies Welink Agencies
google-search-console

Google Search Console: lo strumento essenziale per la SEO

Welink Agencies

Welink Agencies

Cos'è il Google Search Console

Chi si occupa di SEO sa quanto sia importante saper utilizzare il Google Search Console, un tool gratuito messo a disposizione dalla stessa Google che, detta in pochissime parole, ci permette di vedere come il nostro sito appare agli occhi di Big G, ma non solo.
Se utilizzato bene, il Google Search Console permette di ottimizzare efficacemente il proprio sito, aumentandone le prestazioni.
Ma cosa è possibile gestire attraverso questo tool? Vediamo qualche esempio:

  • velocità di caricamento
  • errori di struttura
  • pagine 404
  • risorse non indicizzate
  • sicurezza
  • pagine AMP
  • usabilità
  • link in entrata
  • link interni
  • dati strutturati

Grazie ai dati forniti dal tool è quindi possibile andare a correggere e migliorare tutte quelle criticità che non permettono un buon posizionamento del sito.
Quindi, oltre ad ottimizzare ogni aspetto del sito web in modo da renderlo più performante, il Google Search Console è utilissimo anche per migliorare ciò che andava ottimizzato. 

Un aspetto davvero notevole è che grazie a questo tool è possibile svolgere un’analisi del sito sia in senso generale, sia in modo dettagliato.  Un esempio? I dati relativi alla velocità del sito vengono forniti sia generalmente, sia per ogni singola pagina.
Un dato molto importante che ci fornisce il Google Search Console è quello relativo al comportamento dei crawler: grazie a questi dati possiamo tenere sotto controllo il crawl budget e verificare che tutte le pagine del sito vengano scansionate.

 

Come installare Google Search Console sul proprio sito

Per poter utilizzare Google Search Console sul proprio sito è innanzitutto necessario avere un account Gmail.
Per poter collegare il tool al sito è possibile avvalersi di diversi metodi:

  • caricamento file HTML.
  • inserimento tag nel codice.
  • record DNS.
  • codice di Google Analytics
  • codice Google Tag Manager.

Una volta collegato il tool al sito è possibile accedere sulla dashboard principale. Qui è possibile trovare tutte le funzioni che ci permettono di ottimizzare ogni aspetto del nostro sito, dalla SEO all’usabilità. 

Tra le funzioni più importanti abbiamo il controllo URL che ci permette di individuare eventuali errori che impediscono al motore di ricerca di agire in termini di indicizzazione. Un’altra funzione molto utile di questa funzione è comunicare a Google le pagine appena pubblicate.

 

Risultati di ricerca

Per quanto riguarda l’aspetto SEO, Google Search Console permette di monitorare quanti click riceve una determinata pagina e le impression, ovvero le volte che una determinata pagina appare nella SERP a seguito di una determinata ricerca. Grazie a questa opzione possiamo quindi capire se il nostro sito è presente nelle SERP per le parole chiave che ci interessano maggiormente e, se così non dovesse essere, potremmo agire per migliorare i risultati.
Mettendo in relazione il numero delle impression e quello dei click possiamo calcolare il click through rate. Anche in questo caso possiamo verificare se i click sono proporzionati alle impression e se così non fosse, potremmo cercare di capire cosa fa si che l’utente non clicchi sulla nostra pagina.

 

Miglioramenti dell'usabilità

Negli ultimi tempi Core Web Vitals, ovvero i parametri che Google utilizza per verificare l’usabilità del sito, sono diventati fondamentali in quanto fattori che influiscono sul ranking. Proprio per monitorare questo aspetto, sulla Search Console troviamo grafici e tre linee di valutazione: scadenti, richiedono miglioramenti, buono.

 

Link interni ed esterni

Un’altra sezione molto interessante è quella dedicata ai link. Qui possiamo verificare tutti i link in entrata e tutti i link interni. Possiamo quindi verificare che tutti siano funzionanti, quali sono quelli più cliccati da quali domini arrivano i link e le anchortex. Google Search Console si rivela utile anche la link building.

Vi sono poi tante altre sezioni, come ad esempio quella che riguarda la sicurezza che andrebbe costantemente monitorata per verificare se il nostro sito sia stato penalizzato a causa di azioni non consentite.
Insomma, sebbene sia possibile trovare moltissimi tool per l’analisi SEO, più o meno gratuiti, Google Search Console rimane tra i più utili e completi tool.

Hai un’ Agenzia Digitale?

Fai conoscere la tua Agenzia su Welink Agencies