Welink Agencies Welink Agencies
cms-software

I CMS: i software che permettono a chiunque di creare un sito senza codice

Welink Agencies

Welink Agencies

CMS: cosa sono e quali sono i migliori

 

Se un tempo la capacità di realizzare un sito web era unicamente nelle mani degli sviluppatori web, oggi le cose sono molto diverse.
A rendere tutto molto più semplice ci sono i CMS, acronimo che sta per content management system, ovvero, dei software che permettono a chiunque di realizzare un sito internet.
In questo articolo vedremo esattamente cos’è un CMS e quali sono i più utilizzati.

Creare un sito senza una riga di codice

 

Come già detto, un tempo erano i web master a scrivere tutto il codice necessario per la creazione di u sito web. Questo compito richiede quindi notevoli conoscenze: HTML, CSS, PHP, e MYSQL sono solo alcuni esempi.
Se, quindi, si vuole mettere in piedi un sito per la propria attività si hanno due strade: imparare tutto o affidare il progetto ad un professionista. In entrambi i casi è necessario un costo non indifferente.
Ed ecco che qui si inseriscono i CMS. Questi software si caratterizzano per un’interfaccia davvero semplice da utilizzare. I passi per creare un sito grazie ad un CMS sono: acquistare un hosting e un dominio, istallare quindi il CMS e personalizzarlo secondo le proprie esigenze.
I CMS dispongono di temi, ovvero l’interfaccia grafica che l’utente vede quando naviga su un determinato sito. Se, ad esempio, non si hanno particolari esigenze, si può optare per un tema gratuito già istallato sul CMS o, altrimenti, è possibile acquistarne uno che offra più possibilità di essere personalizzato. Una volta scelto il tema è possibile iniziare a pubblicare contenuti semplicemente inserendoli nella sezione pagine o articoli. Le interfacce che permettono di pubblicare i contenuti sono molto simili ai software di scrittura a cui siamo abituati: è possibile formattare direttamente il testo con grassetti, inserire link, immagini e tuto ciò che è necessario per rendere il contenuto più accattivante.

I CMS più utilizzati

 

Quando si parla di CMS non si può non parlare WordPress, il CMS più utilizzato in assoluto.
I suoi punti di forza sono molteplici ma il primo è sicuramente l’usabilità: basta poco tempo per riuscire a comprendere tutte le funzionalità di base che permettono di creare un sito carino e funzionale.
Oltre alla facilità, grazie ai tantissimi plugin, è possibile personalizzare il proprio sito, aumentarne la sicurezza, migliorare il lato SEO e tanto altro. Anche dal punto di vista grafico nessuno rimane deluso: i tempi sviluppati proprio per WordPress sono centinaia.

 

Ma WordPress non è l’unico CMS in circolazione. Altri nomi famosi sono Joomla, Drupal e Wix.

 

Non ci sono limiti particolari per la realizzazione si siti. I moderni CMS, infatti, sono molto flessibili e quindi è possibile creare un sito per ogni esigenza, che sia un blog personale, un sito di news, un forum, un sito aziendale e così via.

I webmaster hanno i giorni contati?

 

A questo punto potrebbe essere normale pensare che figure professionali come i webmaster hanno i giorni contati. Ebbene, tra tutti i settori, quello del web è forse tra i più soggetti al cambiamento e sapersi adattare è fondamentale per qualsiasi professionista del settore. Così hanno fatto anche i webmaster che hanno applicato le loro conoscenze ai CMS riuscendo così ad offrire siti personalizzati senza doverli progettare per intero. 
Va inoltre detto che sono ancora tanti i siti importanti che, avendo particolari esigenze, sono interamente creati dai web master. 

Non è così semplice come sembra

 

Sicuramente i CMS hanno permesso a chiunque di creare il suo sito. Come detto, pubblicare un contenuto è ormai semplicissimo. Va però detto creare un sito non significa semplicemente creare un contenuto e scegliere un tema carino. Ci sono i web developer, che si occupano del funzionamento del sito, i professionisti della SEO, che permettono un buon posizionamento dei contenuti, chi si occupa dei dati estrapolati da Google Search Console e da Google Analytics. Insomma, si tratta in realtà di un lavoro estremamente complesso, gestito da diverse figure professionali che riescono ad equilibrare perfettamente il lato prettamente informatico e quello più umano, per creare un sito che offre all’utente un’esperienza appagante. 

Hai un’ Agenzia Digitale?

Fai conoscere la tua Agenzia su Welink Agencies